10 Gennaio 2021 _ Omelia

BATTESIMO DI GESU’

La prima lettura è tratta dal Profeta Isaia che sollecita Israele “ a partecipare ai beni della Nuova Alleanza” preparati da Dio. Venite all’acqua, Venite, comprate e mangiate, Venite comprate senza denaro. Il fine dell’andare per conoscere il Signore è “convertirsi finchè c’è ancora tempo”. Dio, dice il profeta, manderà la sua Parola e non farà ritorno a Lui se non dopo “aver operato ciò che desidero” “senza aver compiuto ciò per cui l’ho mandata”. La Parola mandata sulla terra è Gesù che porterà la salvezza agli uomini. Il Vangelo di S.Marco nella sua prima parte ci riporta le parole di Giovanni rivolte alle genti che affluivano verso di Lui. “Viene dopo di me uno più forte di me”. “Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà nello Spirito”. Il battesimo di Giovanni non era un atto da ripetersi nel tempo, rappresentava una radicale “conversione”, un ritorno alle antiche esigenze del patto di Alleanza, era un ritorno al Sinai. Nella seconda parte S.Marco ci dice: “Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni”. Gesù non capita al Giordano per caso, non è mescolato nella folla, va al Giordano per essere battezzato, il discender di Gesù nelle acque del Giordano è il segno, il simbolo, la profezia della sua totale disponibilità alla volontà del Padre Celeste. Gesù entra nelle acque ed esce, vede squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere su di Lui come colomba. E venne una voce dal cielo: “Tu sei il Figlio mio l’amato, in te ho posto il mio compiacimento”. Il battesimo nel Giordano è stato l’inizio della missione di Gesù e la proclamazione della sua missione da parte del Padre. Al Giordano si compie un incontro “infinito” viene aperta la pienezza del Padre che si effonde nel cuore umano di Gesù. Il Padre è “ sempre in Lui come Egli è nel Padre”. Lo Spirito è sempre in Lui e viene su di Lui così come egli un giorno lo manderà sopra i suoi dal Padre. Dopo il battesimo S. Marco ci dice che “lo Spirito getta Gesù nel deserto”, nella solitudine lontano dai suoi, là dove non vi sono che il Padre e Lui e mostrando il carattere selvaggio della solitudine S. Marco ci dice che Gesù “stava con le fiere”.